A PIETRAMURATA SI ACCENDE IL GAS METANO

Martedì 04 giugno 2019, con grande soddisfazione durante la Conferenza Stampa indetta per l’occasione, il Sindaco di Dro, Vittorio Fravezzi, lo ha annunciato alla presenza del Presidente di Ags Spa Andrea Mora con il Direttore Generale Ruggero Moser, e del Presidente del Gruppo Dolomiti Energia Massimo De Alessandri insieme al referente di Novareti Spa, illustrandone il progetto, nato grazie appunto alla sinergia e collaborazione di AGS, attuale gestore del pubblico servizio di distribuzione del gas nel territorio comunale di Dro, ed il Gruppo Dolomiti Energia.

AGS gestisce dal 2002 la distribuzione del gas metano nel territorio comunale di Dro essendo subentrata alla società SIGESA s.p.a., per effetto della cessione del ramo d’azienda, ed ha formalmente comunicato all’Amministrazione comunale di Dro, l’intenzione di realizzare la rete di distribuzione del gas metano nella frazione di Pietramurata, come espresso ed approvato in occasione della riunione del proprio Consiglio di Amministrazione di data 7/05/2019.

Queste azioni, ha dichiarato infatti il Presidente Andrea Mora, Ags le sostiene perché risiedono nell’alveo dei suoi investimenti tipo, in quanto partecipata anche dai Comuni dell’Alto Garda oltre che dalla stessa Dolomiti.

AGS sta predisponendo con il proprio personale l’elaborazione e stesura del Progetto preliminare e sono in fase di pianificazione i sopralluoghi sul territorio per i rilevamenti tecnici necessari e i contatti con i potenziali clienti maggiormente energivori.

Tecnicamente la condotta del metano arriverà a Pietramurata da Nord (eccessivamente dispendioso farla giungere da Dro) e più precisamente dal Comune di Madruzzo.

In merito ai tempi di realizzo dell’opera da una prima previsione, seppur indicativa e preliminare, i lavori potranno avere inizio, ottenute tutte le autorizzazioni necessarie da parte di tutti i soggetti competenti, nei mesi di marzo-aprile 2020 con la progressiva posa dell’infrastruttura su suolo pubblico e fino al confine della singola proprietà privata.

Le forniture del gas metano ai potenziali clienti finali saranno anch’esse progressive, conseguentemente ed in funzione alla progressione della realizzazione della Rete e dei relativi allacciamenti, a partire dal mese di ottobre 2020.

A tale scopo si rendono indispensabili investimenti economici consistenti nella progettazione, nella fornitura e posa in opera di nuove condotte di distribuzione del gas, di manufatti funzionali alla rete, di cabine di riduzione della pressione del gas e di accessori di rete. I relativi costi della rete verranno integralmente sostenuti da AGS, con un investimento di circa 1,3 milioni di euro.

AGS inoltre prevede di procedere alle opere di metanizzazione mediante interventi che potranno essere sviluppati per lotti funzionali prevedendo la posa della linea mediante avanzamenti progressivi del cantiere, e limitare in tal modo i disagi sulla viabilità.

I lavori saranno eseguiti in modo da agevolare l’allacciamento alla rete che rimarrà a carico del privato o dell’azienda. Dalla rete al confine privato, spiega nel dettaglio il Direttore Generale Ruggero Moser, lo portiamo noi e ci preoccupiamo di ripristinare il manto stradale. Al privato non resta che la spesa dell’allaccio (quota fissa uguale per tutti ad eccezione delle imprese) e dei pochi metri di tubo che servono ad arrivare alla caldaia.

Si specifica infine che le opere di metanizzazione potranno avere inizio soltanto successivamente all’ottenimento di tutte le autorizzazioni e permessi necessari da parte di tutti i soggetti competenti e alla conclusione delle procedure di assegnazione dei lavori.

La metanizzazione della frazione di Pietramurata potrà potenzialmente interessare un significativo numero di Clienti, sono state stimate circa 560 famiglie e circa 90 edifici commerciali/industriali.

L’intervento di metanizzazione oltre ad essere in piena sintonia con gli intenti Comunali e provinciali in materia di rispetto dell’ambiente e gestione delle risorse energetiche quali il Piano Energetico Ambientale Provinciale 2013-2020 (P.E.A.P. 2013-2020), e la Dichiarazione Ambientale EMAS 2017-2020 adottata dal Comune di Dro è senz’altro un’iniziativa ed una scelta di sostenibilità.

Il passaggio al gas metano e, quindi, la sostituzione di fonti energetiche attualmente in uso a Pietramurata quali il Gasolio, fonte principale della popolazione pubblica e privata residente, potrà contribuire a ridurre l’inquinamento, in virtù del fatto che il metano ha un minor impatto inquinante rispetto ai combustibili alternativi con conseguente riduzione delle emissioni di CO2, e assicurando in tal modo ai Clienti che decideranno di allacciarsi alla Rete reali vantaggi ambientali ma anche significativi vantaggi in termini di comodità   ed economicità.

Per tutto quanto fin qui illustrato, l’Amministrazione comunale di Dro, ha sposato a pieno l’invito di AGS, ritenendo prioritario e di spiccato interesse pubblico procedere alla metanizzazione della frazione di Pietramurata rendendo così accessibile il servizio anche a quegli utenti che, non essendo attualmente presente la rete del gas, non possono fruirne.


PER INFORMAZIONI AGGIUNTIVE O PER ESPRIMERE IL PROPRIO INTERESSE ALL’ALLACCIAMENTO CONTATTARE ALTO GARDA SERVIZI AL NR. 0464/553565 OPPURE ALL’INDIRIZZO E-MAIL info@altogardaservizi.com